Tag:

Spedizionieri e DB si alleano: una cooperazione per risparmiare circa 50 mln di tonnellate di CO2 entro il 2030

(FERPRESS) – Roma, 7 APR – Più di 230 spedizionieri desiderano collaborare con DB Cargo AG per spostare più camion dall’autostrada alla ferrovia. Le società di trasporto coinvolte, Kombiverkehr KG e DB Cargo, si affidano all’espansione della rete congiunta per un traffico regolare reale.

Collegando meglio treni merci e camion, Deutsche Bahn e Kombiverkehr prevedono una riduzione di CO 2 di circa 50 milioni di tonnellate nei prossimi dieci anni.

In un accordo di collaborazione con un piano in 9 punti per il cosiddetto trasporto combinato, entrambe le società si sono espresse a favore di una strategia di crescita congiunta e hanno definito passi concreti di espansione.

Le posizioni dei terminal esistenti saranno integrate da altre e ampliate in un “Metro-Net”. Un programma regolare collega ancora più frequentemente gli importanti centri economici tedeschi ed europei. Inoltre, la programmazione e la fatturazione dei cosiddetti trasporti intermodali sono organizzate in modo molto più digitale e meno burocratico. Ciò rende ancora più facile per i logisti passare al treno.

Secondo l’Ufficio federale di statistica, la quota del trasporto intermodale è attualmente del 36 percento nel trasporto merci su rotaia. Il potenziale di crescita di questo tipo di trasporto è il più alto nel settore della logistica. È valutato al 150 percento in più per i prossimi 10 anni.

Sigrid Nikutta, DB Freight Transport Board Member, ha dichiarato: “Kombiverkehr è l’ICE nella nostra rete ambientale per i treni merci. Con una rete intelligente e un’espansione dei terminali, con molte più connessioni dirette e una gestione notevolmente più semplice per i nostri clienti, stiamo portando più traffico sulle rotaie. Il potenziale è enorme: risparmiamo all’ambiente tanta CO 2 come se dovessimo togliere dalla rete un’intera centrale a carbone fossile ogni anno. Kombiverkehr sta quindi dando un contributo molto importante per garantire che possiamo raggiungere gli obiettivi climatici europei nel settore dei trasporti a lungo termine, anche oltre la crisi da Coronavirus . ”

Il ministro federale dei trasporti Andreas Scheuer ha detto “Vogliamo portare più merci fuori strada e su binari rispettosi dell’ambiente. Questa nuova cooperazione tra ferrovia e strada si inserisce perfettamente nel nostro piano generale per il trasporto merci su rotaia, con il quale stiamo rafforzando la competitività e la forza innovativa del settore. Le previsioni prevedono che il volume del traffico merci nel trasporto combinato aumenterà di quasi l’80% entro il 2030. Prevediamo un risparmio di CO 2 di 50 milioni di tonnellate solo da questo progetto”.

Il presidente del consiglio di amministrazione di Kombiverkehr KG Hermann Lanfer ha detto “Oggi, strada e ferrovia, spedizionieri e DB Cargo stanno inviando un segnale forte riguardo all’inversione di tendenza nel traffico merci. Come Kombiverkehr, riuniamo le persone coinvolte per espandere la cooperazione esistente e dare al trasporto combinato nuovi e decisivi impulsi. Ci concentriamo sulle esigenze dei nostri clienti. Gli spedizionieri dovrebbero essere in grado di trasferire i trasporti su rotaia più facilmente e rapidamente. Perché solo attraverso uno specifico spostamento possiamo cambiare la ripartizione modale e trasformare in realtà il turnaround del traffico: in particolare, stiamo rafforzando le sinergie che sono state costruite dal 2001 con un piano in 9 punti per un trasporto combinato forte e rispettoso del clima”.


Pubblicato da GR il: 7/4/2021 h 13:28   -   Riproduzione riservata 
 

Commenti disabilitati su Spedizionieri e DB si alleano: una cooperazione per risparmiare circa 50 mln di tonnellate di CO2 entro il 2030

Commenti disabilitati.