Tag:

Pallet: noleggio o interscambio? Per Epal Italia il futuro è il rispetto delle regole

(FERPRESS) – Roma, 12 OTT – La gestione dei pallet, le problematiche connesse al coordinamento dei flussi logistici, i vantaggi e le criticità delle operazioni di pallet pooling e interscambio. Sono solo alcuni degli argomenti che sono stati trattati in occasione della Tavola Rotonda che si è appena conclusa presso la redazione del Giornale della Logistica e che ha coinvolto operatori logistici, retailer e industrie manifatturiere. Lo comunica la stessa Epal con una nota stampa.

Al centro della discussione la volontà dare una risposta alla domanda “Pallet pooling sì o pallet pooling no?” attraverso il confronto delle strategie messe in atto dai diversi interlocutori.

Tra i professionisti chiamati a prendere parte al dibattito, fornendo una valutazione dettagliata e precisa sul sistema di interscambio, Angelo Scaroni, Coordinatore del Comitato Tecnico EPAL di Conlegno che si occupa della gestione del marchio EPAL a livello nazionale garantendo la qualità dei pallet immessi sul mercato.

Pallet pooling sì o pallet pooling no? “Difficile rispondere. Tutto dipende dal rispetto delle norme che regolano il mercato – afferma Angelo Scaroni – EPAL, il marchio di prodotto che contraddistingue il sistema di interscambio di pallet riutilizzabili più diffuso in Europa, è il pool aperto più importante a livello internazionale in termini di risultati. I numeri parlano infatti di una crescita complessiva del +13% solo nel primo semestre del 2017 rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente.  In particolare il sistema di interscambio EPAL garantisce la conformità e la qualità dei pallet prodotti, il corretto processo di realizzazione, l’originalità del marchio e l’esatto utilizzo. Tuttavia rischio di quando si ha tra le mani un prodotto vincente è la contraffazione con danni enormi per la sicurezza e l’economia nazionale. Naturalmente il Comitato Tecnico EPAL è in prima linea per garantire la conformità dei pallet immessi sul mercato, attraverso continui controlli, e costantemente alla ricerca di possibili migliorie. Un esempio può essere l’introduzione di un buono elettronico che consenta la realizzazione di scambi differiti qualora l’interscambio in tempo reale dei bancali non dovesse essere conveniente per le parti coinvolte.”

Un’analisi attenta e puntuale della situazione attuale del sistema logistico italiano e un’occasione per raccogliere nuovi impulsi e sinergie per la gestione ottimale di un settore fondamentale per la crescita dell’economia dell’intero Paese.

“Infine – conclude Scaroni – se è vero che la competizione è il combustibile che alimenta tutti i motori, il pallet pooling può rivelarsi un sistema vincente perché estremamente competitivo e quindi destinato a svilupparsi e migliorare nel tempo. Per assicurare giovamento e benessere futuro è però fondamentale che tutti i soggetti coinvolti rispettino le regole perché solo così si potrà beneficiare dei vantaggi derivanti dall’adozione di nuove strategie.”


Pubblicato da COM il: 12/10/2017 h 15:13   -   Riproduzione riservata 
 

Commenti disabilitati su Pallet: noleggio o interscambio? Per Epal Italia il futuro è il rispetto delle regole

Commenti disabilitati.