Tag:

FAST: ieri a Atene incontro storico tra macchinisti greci e italiani

(FERPRESS) – Roma, 21 APR – Si è tenuto ieri ad Atene un incontro tra l’Unione Nazionale dei Macchinisti e il Sindacato Autonomo Italiano FAST-Mobilità. Tale incontro – si legge in una nota  del sindacato – getta le basi per un nuovo e più proficuo periodo di relazioni fra i sindacati ferroviari elleno/italici, dopo la formale intesa per l’acquisto della società Trainose da parte del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane.

Lo scopo comune dei due Sindacati è senza ombra di dubbio quello di dimostrare che la caratteristica di aziende ferroviarie a patrimonio pubblico dei due Paesi rappresenta un’occasione di crescita e di sviluppo per le economie nazionali e l’opportunità del mondo del lavoro di confrontarsi sui problemi e prospettive reali, valorizzando il lavoro e le risorse umane.

Evidenziano che la Trainose, sulla base dell’offerta fatta dal Gruppo FSI, pari a 45 mln di euro, passerà in breve sotto suo controllo.

Conseguentemente Trainose si troverà coinvolta nel processo di privatizzazione avviato da tempo dal Gruppo FSI.

Il presidente della P.E.P.E. Kostas Geniodounias e il Segretario Generale del FAST, Pietro Serbassi hanno sottolineato che la strada maestra per la garanzia dei diritti e delle tutele dei lavoratori del settore, passa attraverso la conferma dello schema dei contratti collettivi nazionali di lavoro al fine di evitare il dumping contrattuale.

Contemporaneamente, hanno sostenuto che nel quadro della totale liberalizzazione del mercato ferroviario europeo, non si devono fare sconti sui temi sensibili quali la Sicurezza dell’esercizio ferroviario, della formazione e la scrupolosa applicazione delle normative comunitarie sulla certificazione dei macchinisti, dei materiali e nei temi inerenti l’infrastruttura che garantiscono i più alti standard di sicurezza della circolazione dei treni.


Pubblicato da RED il: 21/4/2017 h 13:36   -   Riproduzione riservata 
 

Commenti disabilitati su FAST: ieri a Atene incontro storico tra macchinisti greci e italiani

Commenti disabilitati.