Tag:

Alitalia: Toninelli, valuteremo attentamente Piano industriale nuova realtà societaria

(FERPRESS) – Roma, 17 LUG – Il Piano industriale della nuova realtà societaria “dovrà rilanciare concretamente ed efficacemente la compagnia aerea nel medio-lungo termine e garantire la più ampia tutela possibile dei livelli occupazionali”.

Così il ministro dei Trasporti, Danilo Toninelli, rispondendo oggi in question time all’interrogazione presentata dall’onorevole Paita in merito al rilancio di Alitalia e al futuro della compagnia di bandiera.

“Noi dobbiamo mirare a fare sistema – ha spiegato ancora il ministro -, non a sovrapporre questioni che rimangono del tutto separate, perché se si pensa di usare Alitalia per arrivare ad altro, lo abbiamo sempre detto, si è sbagliato schema.
Comincia ora un attento lavoro che avrà ad oggetto, anzitutto, il piano industriale della nuova realtà societaria, che valuteremo al termine della sua elaborazione e che vedrà il necessario coinvolgimento dei nuovi partner e la necessaria partecipazione delle parti sindacali”.

“Dal precedente Governo abbiamo ereditato 900 milioni di prestito – ha sottolineato Toninelli – con una triade di commissari ben remunerati e una cassa ancora in perdita strutturale. Insomma, una situazione mai risanata che avrebbe certamente spinto chi l’ha creata a un’ulteriore svendita degli asset della compagnia nazionale, con la perdita di altri pezzi di grande valore del nostro mercato. Una dimostrazione di scarsa consapevolezza del funzionamento del settore del trasporto aereo e della guerra commerciale dei cieli in corso per mano dei tre colossi, Lufthansa, Air France e British. Colossi ben difesi dai rispettivi Paesi.
Alitalia ha subito, da 20 anni almeno, l’attacco di un branco famelico di affaristi che l’hanno spolpata e smembrata per mera miopia politica, disinteresse nel settore o, nella peggiore ipotesi, con dolo. A scapito dei dipendenti e dell’indotto”.

Toninelli ha poi risposto all’interrogazione dell’onorevole Lollobrigida che chiedeva quali fossero stati i contenuti della trattativa che ha sostenuto l’ingresso di Atlantia nel salvataggio di Alitalia sottolineando che “la scelta di Atlantia e la revoca delle concessioni autostradali – sulla quale andiamo avanti senza fare alcun passo indietro – sono due strade totalmente separate, che non si incontreranno mai. Quelle di FS sono scelte basate su logiche di mercato, sulle quali il Ministero non può entrare, ma che certamente monitoreremo in futuro con molta attenzione e indipendentemente dal dossier ASPI”.


Pubblicato da RED il: 17/7/2019 h 17:00   -   Riproduzione riservata 
 

Commenti disabilitati su Alitalia: Toninelli, valuteremo attentamente Piano industriale nuova realtà societaria

Commenti disabilitati.