Categoria: FERROVIE

(FERPRESS) – Milano, 30 DIC – Bisognerà aspettare il 31 marzo per la fusione fra Trenitalia (FS) e Le Nord (Ferrovie Nord Milano) in Lombardia, che darà vita alla società Tln. Va infatti rispettata la normativa Consob sulle parti correlate.  In un comunicato delle due aziende si afferma che ”i soci di Tln, Trenitalia e Fnm confermano il valore strategico della creazione di una società unica per il trasporto regionale ferroviario in Lombardia”.

L’unione fra Trenitalia-LeNord ”non solo ha centrato gli obiettivi di miglioramento del servizio alla base della nuova società (indice di puntualità medio non inferiore a 85 per cento, riduzione di un terzo delle soppressioni, rinnovamento dei rotabili, potenziamento dell’informazione ai passeggeri), ma chiuderà l’esercizio 2010 con un utile di 20 milioni di euro, che saranno completamente reinvestiti, generando inoltre una capacità propria di autofinanziamento di circa 250 milioni per l’acquisto di nuovi treni.

La data del 31 marzo fissata per il conferimento dei rami di azienda è in conseguenza dell’entrata in vigore della normativa Consob sulle parti correlate, normativa che richiede ulteriori passaggi formali e dunque, fanno sapere le società interessate, ”ogni altra ricostruzione è pura fantasia”.


Pubblicato da AG il giorno 30/12/2010 alle ore 16:12   -   Riproduzione riservata 
 

Commenti disabilitati

Comments are closed.